L'uomo che corre

L'uomo che corre

(L'uomo che corre | 2012)

Italia, Colore, Documentario, 60 minuti
Lingua: italiano - Sottotitoli: -

Regia: Andrea Zambelli
Cast: Lucio Bazzana
La trama

Un atleta insolito, per una sfida insolita: la più grande gara di corsa mai affrontata in Europa, un percorso di 1000 miglia nella pista abbandonata di un aeroporto. Sedici giorni di corsa, dieci ore al giorno, brevi pause per nutrirsi e dormire, per dare risposta a domande che eccedono la semplice passione olimpica: quanto può correre un uomo senza mai fermarsi? C’è un limite alla sfida che si può affrontare senza esservi costretti, giusto per vedere se è possibile vincerla? Cosa succede al corpo e alla psiche umane quando lo sforzo fisico è così prolungato?

Link: https://vimeo.com/ondemand/15323

Premi

Sport Film Festival 2013 (Premio per la miglior fotografia)

 
Il regista

Andrea Zambelli è nato a Bergamo nel 1975. Si laurea nel 2001 al DAMS bologna con una tesi sui modelli di produzione a basso costo nel cinema indipendente. Nel 1999 consegue il diploma di operatore digitale alla Palazzina di Imola, nell'ambito di un corso FSE.
Lavora sui documentari di creazione dal 2000, come regista e direttore della fotografia.
Dal 2001 collabora sul territorio bergamasco con diversi registi teatrali (Fabio Sonzogni, Giuseppe Goisis, BilicoTeatro) e con la Lab80Film, con cui ha realizzato diversi documentari.
Nel 2003 lavora come assistente alla regia sul film “Dopo mezzanotte” di Davide Ferrario, collaborazione che continua poi nel 2005, quando effettua le riprese per la parte girata in Moldavia di “La strada di Levi”.
Il suo film più importante, “Di madre in figlia” (2008), è stato l'unico documentario italiano selezionato al Toronto International Film Festival 2008. Zambelli fa parte della generazione di filmmakers che ha costruito la sua poetica sulla specificità della ripresa digitale: la sua camera arriva dove una troupè tradizionale farebbe fatica a lavorare, privilegio tecnico che gli permette di avvicinarsi in maniera intima ai soggetti dei suoi film.
Ha girato documentari in Palestina, Libano e Colombia, alcuni dei quali (Deheishe camp e Mercancia) nell'ambito di progetti di formazione di gruppi di informazione indipendente in territori di conflitto.

 
 

La redazione dice

 

Il web scrive